Il Nostro Territorio: Natura, Tradizione, Innovazione.**

img471San Martino di Castrozza, la Valle di Primiero, il Passo Rolle, la Valle del Vanoi, la Val Canali, il Cereda-MIS, la Val Noana. Luoghi di Montagna, dolomitici e non, assai differenti tra loro, assai simili nel contempo. Per molti, come per noi, tra i luoghi di montagna più straordinari esistenti al mondo. Perché, nel nostro Territorio che li racchiude, tra uno dei borghi più belli d’Italia (Mezzano di Primiero), in un territorio di storiche guerre tra nazioni e popoli ora in assoluta pace tra loro, ci si immerge in scenari di montagna, poco distanti l’uno dall’altro, assai diversi; quasi a rappresentare, in un medesimo territorio, i principali tipi di vette e valli che s’incontra in giro per il mondo.

Una località, San Martino di Castrozza, turistica e sciistica, famosa a livello internazionale, immersa nelle dolomiti; una Valle, quella di Primiero, viva e ricca di storia e di attività culturali, dominata da svariati tipi di montagna, come detto, diversi tra loro; oltre a un passo, il Passo Rolle, preso a “esempio estetico” nelle principali pubblicità che girano nel mondo, intento a lambire, sovrastato dal Cimon della Pala e dalla Vezzana, le foreste, un tempo austriache, da cui Stradivari ricavava il legno per i suoi violini; a cui si aggiunge un’altra Valle, la Valle del Vanoi, “Cuore Verde del Trentino”, sede del Progetto del Bio-Distretto, incontaminata e tranquilla, impegnata a offrire scenari faunistici e floreali davvero unici a livello mondiale; opposta, rispetto al Vanoi, un’ulteriore Valle, la Val Canali, “selvaggia” per vocazione, vero centro d’estremo incontro di uomo e natura, stavolta proprio ai piedi delle Dolomiti delle Pale di San Martino, luogo di antiche e nuove magie di convivenza tra storia e mistero, tra le persone e la natura; e, poi, non ultima, si aggiunge una vera e propria gola scavata a mo’ di canyon, la Val Noana, luogo in cui uno dei più importanti scultori della storia del mondo, l’acqua, ha potuto divertirsi a scolpire incavi, rapide, piccole cascate e scorci surreali, il Passo Cereda e il Mis, dove l'occhio si perde, stavolta, aprendosi verso le Vette Agordine. Tutto accanto o immerso nella vigile competenza del Parco Naturale di Paneveggio e delle Pale di San Martino. (Per informazioni sul territorio, approfondisci su www.sanmartino.com). 

 

GREENWAYPRIMIEROGreen Way Primiero®

In questo contesto, di Natura, Tradizione e Innovazione, nasce anche il Progetto Green Way Primiero®, quale modo di essere, stile di vita unico che l’intera comunità di San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi ha scelto di darsi per promuovere un territorio ai vertici dell’eccellenza ambientale. Nel fare questo, l’intero ambito s’impegna a mettere in campo progetti innovativi nel campo energetico, nella riduzione del combustibile fossile, nella mobilità, nella cura del paesaggio in senso ampio. Il tutto per garantire un miglioramento nella qualità della vita degli abitanti che si traduce anche nel modo di fare turismo. Vivere a basso impatto ecologico è possibile e soprattutto è realizzabile come sta dimostrando il nostro territorio, attraverso una rete d’azioni concrete e di scelte mirate, nel pieno rispetto di un ambiente unico come attestato dal riconoscimento delle Pale di San Martino quali Dolomiti Patrimonio UNESCO.(Fonte: http://www.sanmartino.com/IT/greenway/)
Immobiliare Zeta, grazie al raggiungimento di specifici requisiti ambientali, ha aderito a Green Way Primiero®.

Zeta.Green*

Da sempre a attenta ai temi ambientali, Immobiliare Zeta é ora in grado di indirizzare i propri Clienti verso le migliori soluzioni in materia di Ambiente, Qualità della Vita e Risparmio Energetico mediante la Divisione Zeta.Green (www.zeta.green).

(*Domain Name)

(**2017 © Immobiliare Zeta S.a.s. di Annalisa Zortea & Co.)